Skip to main content

Siamo in un periodo davvero molto difficile, non è un segreto. Più o meno divisi in zone gialle, arancioni e rosse, ma comunque senza la libertà di uscire di casa senza pensieri.
Molta gente, ormai, ha optato per lo smartworking e il risultato è quello di vivere una vita più sedentaria, mangiare di più e non bene, dimenticandosi che cosa voglia dire “stare davvero bene”.
Anche se ci auguriamo che questo lockdown possa essere più breve di quello trascorso, queste cattive abitudini protratte nel tempo sono tra la maggiori cause dell’abbassamento delle proprie difese immunitarie, insieme alla sensazione di non sentirsi proprio al meglio.

Noi di certo non abbiamo la cura per questo virus, ma possiamo aiutarvi a preservare un alto valore delle vostre difese immunitarie, che sarebbe già un buon inizio!

Vi spiegheremo come portare acqua alcalina di qualità direttamente a casa vostra!

fare in casa acqua alcalina

Sappiamo tutti quanto l’acqua sia un elemento fondamentale per il nostro corpo, sia perché rappresenta una percentuale importante della sua composizione, sia perché è essenziale alle numerose funzioni vitali.

Quanto e come dovremmo tutti bere, anche questa dovrebbe essere ormai cosa nota.
Il calcolo perfetto dovrebbe essere fatto in base al peso, all’altezza e anche all’età di ciascuno. Poi, per semplificare, ci accontentiamo di sapere che dovremmo bere 1 litro di acqua per ogni 25 kg del nostro peso.
Se poi vogliamo semplificarci la vita ancora di più, ogni adulto dovrebbe bere circa 2 litri di acqua al giorno. Ma è sufficiente?

Non basta solo bere. Bisogna bere acqua di qualità!

Bere acqua di bassa qualità, infatti, può danneggiare il nostro sistema immunitario.

Attenzione all’acqua del rubinetto

L’acqua del rubinetto può essere anche potabile, ma in realtà, nella maggior parte dei casi, contiene grandi quantità di cloro, antibiotici, ormoni, agenti contaminanti e altri metalli, che finiscono direttamente nel nostro organismo senza che noi ce ne rendiamo conto. Infatti la maggior parte dei sistemi idrici pubblici non ha la capacità di controllare tutti i composti che entrano nella rete idrica (prodotti farmaceutici compresi).
Quindi, a meno che non abitiate in montagna o in campagna e possiate andare a prendere l’acqua da una fonte sicura, dovreste comprare l’acqua minerale, stando attenti a scovare la migliore in fatto di purezza.

acqua del rubinetto

Perché scegliere l’acqua alcalina?

Il nostro organismo, per stare bene, deve alcalinizzarsi, ovvero il contrario di acidificarsi.
Esiste, a questo proposito, una letteratura su come i tumori si formino e crescano a causa di un ambiente acido… ma questo argomento merita di essere debitamente affrontato con un approfondimento a parte.

Per alcalinizzare l’organismo è importante bere acqua che sia in grado di riequilibrare il nostro pH.

Sul web si possono trovare diversi esempi di “acqua alcalina fatta in casa”.
Analizziamoli uno per uno…

💧 Acqua, limone e sale dell’Himalaya

Uno dei metodi più conosciuti per portare l’acqua ad essere alcalina è quello che prevede l’utilizzo di acqua, limone e sale dell’Himalaya. Si tratta di una delle ricette più comuni ed utilizzate in tutto il mondo per alcalinizzare l’acqua. Gli ingredienti sono economici ed è anche molto facile da preparare. Ma siamo sicuri che basti questo?

“Riempite la brocca con dell’acqua minerale (non del rubinetto) e aggiungete il limone tagliato in 8 pezzi, senza spremerli. Per ultimo, aggiungete un cucchiaino di sale dell’Himalaya e conservate ben coperto per 12 ore a temperatura ambiente. La mattina dopo, bevetene 3 bicchieri prima di fare colazione.”

acqua alcalina per le difese immunitarie limone

💧 Far bollire l’acqua

C’è poi chi sostiene che basterebbe utilizzare l’acqua del rubinetto e farla bollire per 5 minuti. Dovrebbe essere bevuta calda, ma c’è anche chi suggerisce di conservarla e berla pure fredda poiché manterrebbe la stessa alcalinità. Si consiglia inoltre di conservarla in una bottiglia di vetro ben chiusa o in un recipiente d’acciaio inossidabile dotato di tappo.

acqua alcalina fatta in casa

💧 Acqua e bicarbonato di sodio

Una terza ricetta prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio. Per preparare l’acqua alcalina con questa ricetta, basta aggiungere un cucchiaino di bicarbonato a un bicchiere d’acqua portando così il pH da 7,2 a 7,9.
In realtà il pH di un’acqua alcalina dovrebbe essere più alto di 7,3: più è alto è il valore del pH, più alcalina sarà l’acqua.
Inoltre questa soluzione non è da consigliare a tutti. Se non vi piacciono i sapori strani faticherete a bere quando dovrete; ma soprattutto, se nella vostra dieta dovete ridurre l’apporto di sale, questa non è la bevanda giusta!

acqua alcalina per le difese immunitarie bicarbonato

Come vi sembrano questi rimedi fai-da-te?
Troppo “facili” per essere efficaci, vero?

Produrre acqua alcalina in casa, e farlo in modo efficace, è un processo complesso e delicato. La qualità dell’acqua alcalina prodotta con le ricette casalinghe non è lontanamente paragonabile a quella che può uscire da un distributore professionale.

Vediamo insieme anche alcuni svantaggi del dover ricorrere alla produzione casalinga di acqua alcalina:

  • A meno che non si abbia la possibilità di raggiungere una fonte di acqua sicura, non saremo mai certi della qualità dell’acqua che sgorga dai rubinetti della nostra casa o del nostro condominio.
  • Si potrebbe acquistare la migliore delle acque minerali sul mercato, continuando a portarci (o far recapitare a casa) bottiglie… E i costi? E la fatica? E poi come le ordini, di plastica o di vetro?
  • Il problema diventa duplice se le bottiglie sono di plastica: da una parte per la presenza di microplastiche nell’acqua, e dall’altra per il continuo ed inesorabile consumo di plastica che sta distruggendo il nostro pianeta!
bottiglie di plastica

Se hai compreso cosa significhi bere acqua in quantità e qualità corrette e quanto questo sia importante, rivolgiti ai professionisti del settore che sapranno fornirti ciò che serve per stare bene spendendo poco!

Noi di ALKA2O abbiamo la soluzione per portare acqua alcalina adeguatamente mineralizzata e depurata da qualsiasi agente nocivo, direttamente a casa tua, nel tuo condominio, nel tuo palazzo o nei tuoi uffici.

E non lo facciamo solo per il benessere di tutte le persone, ma per il benessere di tutto il pianeta!

CONTATTACI

ALKA2O propone un servizio completo e professionale, che potrai far presente al tuo amministratore di condominio, al responsabile della tua palestra, nel luogo in cui lavori o nella club house dove giochi a golf!

Il sistema è semplice, ma soprattutto economico.
Il risparmio è assicurato.

Attraverso un sistema di doppio filtraggio di acqua potabile (e/o non potabile), ALKA2O è capace di neutralizzare ogni forma di inquinamento chimico e organico, rendendo l’acqua più pura per il nostro organismo e liberando il pianeta dalla plastica.

Irene Curtoni per ALKA2O acqua alcalina

Irene Curtoni: sciatrice, capitana della Nazionale Italiana di Slalom Speciale, testimonial ALKA2O

Quindi, se sei a casa e stai conducendo una vita più sedentaria, ma vorresti sentirti meglio, più energico e con le difese immunitarie pronte a difenderti, ascolta il nostro suggerimento: prova a “bere meglio”!
Quando ne avrai compreso i vantaggi, non ne potrai più fare a meno. ☺

Scopri di più su alka2o.it

Il team di ALKA2O è a disposizione per darti qualsiasi tipo di informazione.

Sul nostro sito puoi trovare anche dell’utile materiale informativo scaricabile.

difese immunitarie - benessere

2 Comments

Lascia un commento